Il coronavirus e i mulini a vento

Naviga per titoli
Il coronavirus e i mulini a vento

Quando soffia il vento del cambiamento, alcuni costruiscono muri, altri mulini a vento.

Ci siamo, l’evento epocale di una generazione ci ha raggiunto: la pandemia di coronavirus covid-19. Il mondo si sta pian piano bloccando lasciando attive solamente le attività strettamente necessarie.

Che questo virus avesse un grande potenziale di “scombussolamento” si era capito quando il rampante mercato cinese ha dovuto arrendersi all’evidenza. La Cina, colosso mondiale di produzione e ormai anche consumo è stata letteralmente chiusa in ampie aree.

L’Italia e l’innovazione

L’Italia vive una situazione di lockdown da circa un mese e le prime avvisaglie di cambiamento sono visibili. Moltissime aziende stanno riconvertendo le proprie produzioni, per esempio imprese tessili che ora producono mascherine o ancora aziende di bevande alcoliche che ora “distillano” disinfettante.

La forza dell’impresa italiana è sempre consistita nella capacità di adattarsi, ma soprattutto rinnovarsi. In questo senso l’Italia sta facendo da apripista in questa complicata situazione.

Questi cambiamenti epocali che presto coinvolgeranno il mondo, come influiranno sulla nostra vita di tutti i giorni? Sicuramente non saranno solo le nostre abitudini a cambiare, non ci limiteremo ad indossare le mascherine quando abbiamo il raffreddore come è d’uso fare in oriente.

Il mercato italiano è sorretto in gran parte da piccole attività che fino ad ora hanno fatto del rapporto interpersonale la prima forma di scambio commerciale. Prendiamo l’esempio delle piccole attività di paese, fino ad ora erano rarissime quelle che proponevano consegne a domicilio. Da quando l’Italia è stata parzialmente bloccata però, moltissime piccole attività hanno iniziato a sperimentare le prime rudimentali prenotazioni di ordini con relative consegne.

Fino ad ora questo genere di servizio era per lo più rilegato a grandi aziende “virtuali” che hanno lanciato il lavoro dei cosiddetti rider. Ora, anche grazie al grande numero di volontari presenti in Italia, questo modello sta prendendo piede in realtà più piccole e tradizionali per far fronte all’inevitabile calo di clientela fisica.

Noi di Creationis siamo fermamente convinti che questo aspetto del cambiamento riguardi anche un settore apparentemente all’avanguardia come lo sviluppo di siti internet. I nostri pensieri si sono indirizzati primariamente proprio a quelle attività che si stanno interfacciando per la prima volta con un mercato che le aveva pressoché dimenticate.

Vendi online

L’idea che abbiamo sviluppato consiste in una piattaforma semplice ed economica, facilmente gestibile con minime competenze e la nostra supervisione tecnica. Il nome di questa novità? Vendi online.

Per aggiungere questo obbiettivo usiamo Ecwid, un sistema e-commerce multi-piattaforma che consente di ricevere prenotazioni, vendere e spedire dal proprio sito e in aggiunta da eBay, Amazon, Facebook ed Instagram.

La gestione semplice e la possibilità di ricevere ordini immediati con qualsiasi mezzo (mail, messaggi, telefono), consentono di mantenere un rapporto di fiducia con la clientela abituale, comprese le persone meno avvezze all’uso della rete. Abbiamo pensato tre piani con diverse funzionalità per adattare l’idea a molteplici necessità. Uno dei nostri punti cardine consiste infatti nel non far spendere soldi per servizi non necessari.

Un proverbio cinese recita:

“Quando soffia il vento del cambiamento, alcuni costruiscono muri, altri mulini a vento.”

Il momento di costruire mulini a vento è arrivato, l’Italia avrà modo di ripartire ancora una volta e noi siamo qua per aiutarti in questa nuova sfida. Crea con noi.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email

Altri articoli

Coerenza e originalità dei contenuti

“L’importanza della coerenza e dell’originalità dei contenuti” Gli scrittori e gli autori di ogni tempo non hanno avuto grossi problemi nel trovare contenuti da proporre

Cosa devo inserire nel mio sito?

“Cosa vogliamo inserire nel nostro sito?” Sembra una domanda scontata, ma anche no… Ci sei, hai deciso di far realizzare il tuo sito internet per

Abbiamo pensato a te...
Consulta il listino con sconti fino al 30%!