Perché usare buone fotografie sui social

“Curate al meglio le vostre immagini”

Molti utenti sono presi dal momento: scattano una fotografia, magari con lo smartphone, e la condividono immediatamente sulla pagina Facebook aziendale, oppure su Instagram. Facciamo un po’ di chiarezza: ora i social mettono a disposizione nuovi strumenti per pubblicare contenuti immediati e altri che non lo sono.

Instagram: nato nel 2010, si è sviluppato negli ultimi anni fino a diventare il social più usato dai giovani. Molti brand hanno un profilo Instagram estremamente curato con immagini professionali, scattate in studio o in un set fotografico. Sarà sufficiente cercare un qualsiasi brand internazionale o nazionale per rendersene conto. Maggiore è la qualità di una foto, più immediate e numerose saranno le reazioni degli utenti.

Storie di Instagram: introdotte all’incirca un anno fa, le storie sono uno strumento immediato e utile per condividere foto e video con frequenza assidua. L’applicazione avvia la fotocamera e consente di pubblicare contenuti in tempo reale, taggare brand (sempre sotto loro approvazione), usare hashtag, filtri facciali o emoticon. Le storie, se usate con sapienza, possono diventare una sorta di live streaming della nostra attività; si creerà così un legame molto diretto tra noi e i potenziali clienti.

Facebook: condivide molte caratteristiche di Instagram ma, come abbiamo già spiegato, il social di Zuckerberg ha un target di clientela diverso. Esso, per via di un’impostazione più generalista, consente di pubblicare una varietà enorme di contenuti, quasi (ripetiamo, QUASI) alla stregua di un blog.

Storie di Facebook: medesime funzionalità delle storie di Instagram, ma al momento sono poco utilizzate dagli utenti.

Concludendo:

Se grandi brand internazionali curano tanto l’immagine, perché non dovreste fare altrettanto? Molte persone sottovalutano l‘investimento nella comunicazione visiva, ma è proprio quest’ultima che stabilisce la prima, fondamentale, connessione tra un’azienda e il potenziale cliente.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Curate al meglio le vostre immagini